Skip to content

Come scegliere un buon computer fisso / PC: guida all’acquisto

Hai intenzione di buttar via il tuo vecchio PC e di approcciarti ad un acquisto conveniente e allo stesso tempo decisamente migliore? Questa guida ti proporrà consigli utili su come trovare il computer perfetto per te, evidenziando le caratteristiche che fanno di un computer fisso, il migliore che si possa avere!

Ti può interessare anche...

Come scegliere? Cosa valutare?

Le caratteristiche che rendono un computer un buon PC sono riscontrabili nei componenti interni che lo costituiscono. E’ bene analizzarli uno per uno, per essere certi di fare un buon acquisto, anche in base al prezzo, e di scegliere un computer che si adatti totalmente al proprio scopo.

Processore CPU /GHz

Dispositivo hardware che si dedica all'esecuzione dei programmi:  E’ la mente del PC. I processori si differenziano per la frequenza, misurabile in GHz, e per il numero di Core. In media, un buon processore, dovrebbe avere una frequenza di 2.5 GHz. I Core invece “si dividono” il lavoro da svolgere: più sono, meglio è.

La scelta del processore è relativa all’uso che il singolo fa del pc: se ti serve un pc da ufficio, o vuoi utilizzarlo semplicemente per navigare online, basterà un dual-core, come un Intel Core i3 o un Ryzen 3. CPU come i5, i7, o Ryzen 6, 7 (quad-core) sono consigliati per un utilizzo avanzato, se c’è l’esigenza di installare programmi di editing video, per esempio. Vari modelli, sia Intel che AMD, presentano diverse tipologie e fasce di prezzo; è sempre consigliabile comprare processori di ultima generazione.

Memoria RAM

La RAM è un tipo di memoria a breve termine dove vengono caricati i dati per l’esecuzione dei programmi. Da essa, insieme alla CPU, dipendono le prestazioni e la velocità del device.

Un PC di buon livello dovrebbe presentare almeno 4GB di RAM; se inferiore, esso potrebbe risultare lento e presentare dei freeze o degli errori di sistema quando vengono avviati troppi programmi allo stesso tempo.

 La RAM però è espandibile, perciò è raccomandabile controllare il numero di Slot RAM disponibili per eventuali upgrade. Se hai bisogno di usare programmi che sfruttano molte risorse, è consigliato raggiungere gli 8GB di RAM e una frequenza alta, tra i 2000 e 2400 Mhz o superiori (ma attenzione, è necessaria una Scheda Madre che supporti tali frequenze!).

Come scegliere un pc fisso

Sistema operativo

Il sistema operativo è il software base di ogni PC che gestisce l'operatività dell’intera macchina, comprese le periferiche e le risorse software.

Esso risiede sull'hard disk come tutti gli altri programmi e viene caricato nella memoria RAM all'accensione della macchina. la scelta varia tra Windows, Mac OS e Linux.Ognuno di questi ha delle caratteristiche ben precise e anche in questo caso la scelta dipende dalle proprie esigenze.

  • Windows è uno dei sistemi più versatili, riesce a girare in modo discreto su qualsiasi tipo di device e il 99% dei programmi esistenti sono compatibili con quest’ultimo.
  • Mac Os è il sistema proprietario di Apple, e come tale gira solo sulla serie Mac. E’ consigliato a chi lavora con programmi di grafica.
  • Linux è l’unico “Open Source”dei tre, ed è un sistema di nicchia, infatti è consigliato a chi lavora con dispositivi di rete o per gestire server sui quali vengono eseguite Web Application.

Marchio

Le marche tra cui scegliere Desktop PC sono tante, Ognuna ha dei punti forti e ideologie differenti. Noi consigliamo di rivolgerci ad aziende esperte come: Lenovo, Asus, HP, Acer, DELL e ovviamente Apple per quanto riguarda i Mac.

Alcuni di questi ultimi presentano delle particolari linee dedicate al gaming, come Asus, con la serie ROG; HP, con la serie OMEN; Acer con la serie Predator e infine  DELL, con Alienware.

Disco fisso (HDD / SSD)

L’Hard Disk è un dispositivo di memoria per l'archiviazione dei dati del PC (file, programmi e sistemi operativi). Talvolta, al posto dell’HDD è possibile trovare l’SSD, che rispetto ad esso risulta molto più veloce e non presenta parti in movimento, perciò è più difficile che si rompa all’urto. Se parliamo di usura invece, l’Hard disk avrà sicuramente vita più lunga.

Un consiglio riguardo il disco fisso è perciò quello di comprare un pc che presenti un’unità SSD associata al classico Hard Disk, installando sulla SSD il sistema operativo e i programmi che si utilizzano con maggiore assiduità; e conservare nell’Hard Disk i file.

Scheda di rete wireless

Grazie alle schede di rete wireless è possibile collegare il proprio PC ad internet, senza collegarvi ulteriori cavi utilizzando l tecnologia WIFI. La scheda di rete può presentarsi come esterna (una chiavetta USB) o come interna (schede PCI-E).

Per scegliere un PC che contenga la giusta scheda di rete è necessario considerare la frequenza delle bande supportate, che incidono fortemente sulla navigazione: se la frequenza è uguale a 2,4GHz avremo ampia copertura ma minore velocità, mentre con 5GHz più velocità ma meno copertura.

Scheda di rete Ethernet

La scheda di rete Ethernet è necessaria per collegare il pc direttamente al modem, mediante il cavo di rete, che va inserito nella porta del PC, a differenza delle schede wieless, le classiche Ethernet consentono di usufruire di tutta la banda disponbile perchè il collegamento è diretto e non ci sono interferenze tra il modem e il PC.

Quando si sceglie questo tipo ti configurazione è fortemente consigliato scegliere una macchina con una porta ethernet Gigabit, che riesce a gestire una banda massima di 1Gbit.

Scheda video (NVIDIA o AMD)

La scheda video è un altro importantissimo componente hardware: si occupa di elaborare il segnale video, e quindi ci permette di visualizzare immagini e video sul nostro monitor. La scheda video è talvolta integrata ad alcuni processori come nel caso dei processori Intel (GCPU) e alcuni AMD di ultima generazione (APU).

Se non hai bisogno di utilizzare programmi di grafica avanzati, questo tipo di soluzione può fare al caso tuo, riusciresti in ogni caso a svolgere le operazioni classiche di un PC. Se invece cerchi un pc adatto al Gaming o per lavorare con la tipologia di programmi precedentemente nominati è meglio puntare su una Scheda Video dedicata, come un AMD VEGA o una NVIDIA GTX, con almeno 4 GB di memoria video.

Scheda Audio

La scheda audio ha il compito di elaborare i segnali audio per poi convertirli in suoni che fuoriescono dai nostri impianti sonori. Solitamente la scheda audio è integrata alla scheda madre e nelle ultime generazioni riescono a gestire anche impianti più complessi: utile per chi non è interessato all’utilizzo di particolari programmi di elaborazione musicale.

Per questi ultimi, ovviamente, sarebbe d’obbligo una scheda audio dedicata che, oltre a gestire un impianto come ad esempio un 7.1, elabori il segnale audio ad una qualità più alta rispetto alla norma.

Acquista computer al miglior prezzo

Dimensioni e peso

Esistono varie tipologie di Case, che si differenziano soprattutto per dimensioni, ma anche per le caratteristiche. Talvolta anche i Desktop PC, se costituiti da Case più piccoli e componenti meno pesanti, possono diventare quasi portartili, in quanto diventano trasportabili.

Esistono PC talmente piccoli da poter essere addirittura essere posti dietro al monitor, presentando comunque le uscite necessarie. Un esempio può essere il Mini Mac. Le dimensioni da scegliere quindi dipendono dalle necessità pratiche dell’acquirente.

Componenti aggiuntivi: CD / DVD / Unità ottica /Masterizzatore, (USB 3.0), HDMI...

Nei Desktop PC è sempre presente un’unità ottica che contiene lettore CD, DVD e masterizzatore. Se hai intenzione di comprare un nuovo pc, è utile controllare i formati video supportati dall’unità ottica: E’ utile che siano supportati tutti i formati DVD. Sul mercato, ad un prezzo più elevato si possono trovare anche unità ottiche che supportano il formato Bluray.

La porta HDMI si trova invece integrata solitamente alla scheda video; è sempre presente anche se la scheda video non è autonoma.

Le porte USB 3.0 sono oggi un must, soprattutto nei PC di ultima generazione. Dovrebbero esserci almeno due porte USB 3.0, ma talvolta sono presenti anche le 2.0, rispetto alle quali le 3.0 sono più veloci nel trasferimento dati.

Il prezzo

Le differenze di prezzo sono relative a molti fattori: dipende soprattutto dall’utilizzo che l’utente vuole fare del pc. Se ne ha bisogno per particolari tipologie di lavoro (Grafica 3D, Editing video, Editing Audio) o per il Gaming, il PC dovrà sicuramente disporre di componenti appositi e il prezzo potrebbe salire, soprattutto se parliamo di PC preassemblati.

Se invece l’utente ha bisogno di un buon computer ma per un utilizzo “standard” il prezzo potrebbe essere più modico. Per essere sicuri di acquistare un buon PC preassemblato, il prezzo minimo potrebbe aggirarsi intorno ai 300€.

Preassemblato o personalizzato?

E’ meglio comprare un PC preassemblato, o costruirne uno da soli, pezzo dopo pezzo? La questione riguarda soprattutto il prezzo. Un computer preassemblato sarà sicuramente più caro di un personalizzato; ad esso sono infatti aggiunte tasse, prezzo di trasporto, e ovviamente il guadagno del negozio; anche se sarà immediatamente pronto per essere portato a casa e per l’utilizzo.

Però un computer preassemblato presenterà delle componenti precise, che potrebbero non adattarsi del tutto alle proprie esigenze. Scegliendo un personalizzato non c’è tale rischio: scegliere ogni componente può aiutare a raggiungere l’equilibrio perfetto tra prestazioni e budget.

 Se non sei un esperto puoi rivolgerti ad alcuni negozi, o siti online: dopo la scelta dei componenti, assembleranno il tuo PC e te lo speriranno. La scelta sta a voi.

Dove comprare?

Oggi gli acquisti online sono sempre più comodi e consigliati. Possiamo scegliere comodamente da casa un PC, valutare con attenzione tutti i componenti e metterli a confronto con questa guida!

Che tu voglia comprare un computer preassemblato o costruirlo pezzo dopo pezzo, su siti come Amazon puoi compiere la scelta giusta. Ampia scelta di tipologia e di prezzo, più tempo per scegliere, e un nuovo PC che arriverà direttamente alla tua porta, senza il bisogno di uscire di casa!

tipi di pc

Tipi di Personal Computer

I computer variano da quelli ad uso personale a quelli per le grandi organizzazioni; come per esempio il Supercomputer, un sistema di elaborazione progettato per eseguire calcoli matematici ad elevate prestazioni; oppure il Mainframe Computer, presente in grandi sistemi informatici che si occupano di elaborazione dati di alto livello di tipo centralizzato.

Ci sono poi i Server, componenti informatici che si occupano di elaborare e gestire il traffico di informazioni da fornire poi ad altri servizi o componenti (clients); e ancora le working station, computer monoutenti utilizzati a scopo produttivo svolgono compiti specifici. Sono solitamente Desktop PC.

Sono infatti questi ultimi i più utilizzati, anche dai singoli utenti, in uffici come a casa. Ma le esigenze si sa, sono diverse. Magari chi viaggia per lavoro potrebbe preferire un Laptop, disponibile in diverse dimensioni o un comodo Mini Computer; fino ad un device simile al PC, ma più piccolo, che possa in qualche modo sostuituirlo.

Come ad esempio uno smartphone, che oggi abbiamo tutti, o un tablet, più simile al pc. Ad alcuni tablet può essere collegata persino una piccola tastiera. Un’altra alternativa potrebbe essere anche un PDA, un’agenda portatile che dispone di varie funzioni.

Se abbiamo bisogno di scegliere un nuovo pc, dobbiamo prima concentrarci sulla tipologia più adatta a noi e all’utilizzo che vogliamo farne. Ci sono varie tipologie di computer, o dispositivi simili, di diverse dimensioni e ognuno più adatto a delle specifiche funzioni. Entriamo nello specifico.

Desktop PC

I Desktop PC sono quelli che tutti conosciamo come computer fissi: sono costituiti non solo dal Case, ma anche da Monitor, mouse, tastiera e impianto sonoro; tutti separati, da posizionare comodamente sulla scrivania di casa o del proprio ufficio. Sono in particolare caratterizzati da una notevole espandibilità e prestazioni talvolta migliori rispetto ai portatili.

PC DESKTOP INTEL QUAD CORE LICENZA WINDOWS 10 PROFESSIONAL ORIGINALE/WIFI/HD 1TB SATA III/RAM 8GB 1600MHZ/ALIMENTATORE 500WATT...
  • Questo computer è munito di tecnologia moderna e ad alta prestazione. Tra le componenti di questo...
  • Memoria Ram DDR3 8GB 1600mhz - HD 3,5 " 1000GB SATA III - RICEVITORE USB WIFI TP-LINK 150MBPS - Scheda...
  • ACCESORI: Monitor led 24" LG O ASUS VGA 1920X1080 - KIT TASTIERA E MOUSE USB MYKA KM-L01-CASSE SPEAKER...
  • • Il computer si contraddistingue per la sua silenziosità e un risparmio energetico estremamente...
  • Offriamo 24 mesi di garanzia sui nostri prodotti. In caso di difetto, il prodotto viene controllato e...

PC Gaming

I PC Gaming sono una sottocategoria dei Desktop PC. Si differenziano da questi ultimi per alcune caratteristiche, che rendono più confortevole l’esperienza di gioco, soprattutto dal punto di vista grafico. Clicca qui per maggiori informazioni riguardo i PC Gaming.

Compatti

I PC Compatti sono Desktop PC caratterizzati da dimensioni più ridotte: una comodità per gli uffici o per chi dispone di meno spazio. Questi però hanno prestazioni minori rispetto ai regolari computer e bisogna tener presente la difficoltà che si potrebbe incontrare in caso di necessarie modifiche: in quanto compatti, sono più difficili da smontare.

Lenovo Ideacentre 510-15IKL Desktop, Processore Intel Core I7-7700, RAM 8 GB, 1 TB HDD, Scheda Grafica Nvidia GT730, S.O. Windows...
  • Processore Intel Core I7-7700
  • 8 GB RAM
  • Capacità memoria interna da 1 TB HDD
  • Scheda grafica Nvidia GeForce GT730
  • Sistema operativo Windows 10 Home

Mini Computer

I Mini Computer hanno delle dimensioni molto, molto ridotte. Possono essere riposti tranquillamente nelle proprie tasche. Sono comunque considerati una sottocategoria dei Desktop PC in quando hanno comunque bisogno di essere collegati ad un monitor o un televisore.

Raspberry

Il Raspberry è un tipo di Mini PC di dimesioni ancor più ridotte, ma è un vero e proprio computer, al quale sono collegabili schermo e tastiera. Può essere utilizzato per diversi scopi: Media Center o mini sala giochi, streaming video, fino a giungere persino alla domotica!

Computer Media Center

Parliamo ancora di Media Center: oggi è possibile crearne uno proprio grazie a laptop o mini PC indicati precedentemente. Ma cos’è? Un vero e proprio computer adibito all'ascolto di musica, streaming video e immagini memorizzati in un disco rigido.

Sono spesso connessi ad un televisore, e possono fungere da normale PC. Un media center può essere assemblato appositamente per il suo scopo, o creato personalmente aggiungendo software media center ad un PC, come spiega l’articolo che segue riguardo il software Open-Source Kodi.