Skip to content

Windows 10, errore critico: il menu start e Cortana non funzionano

menu start e cortana non funzionano

Hai accesso il tuo computer e improvvisamente il Menu Start di Windows OS ha smesso di funzionare bloccandoti il PC? Tranquillo, non sei l’unico!

Fin da quando sono stati rilasciati i primissimi aggiornamenti cumulativi di Microsoft, più e più utenti in tutto il mondo hanno segnalato la presenza di problemi con Windows 10. L’errore in questione, (KB3081424 e simili) oltre a rendervi praticamente inutilizzabili le funzionalità del PC, fa anche comparire il messaggio:

Errore Critico. Il menu Start e Cortana non funzionano. Verrà eseguito un tentativo di risoluzione del problema al tuo prossimo accesso. Disconnetti ora.

Siamo certi che abbiate che eseguito un po’ di riavvi, senza ottenere alcun risultato ed è per questo che abbiamo ricercato tutti i rimedi possibili, creandone una guida. Provando le soluzioni qui sotto elencate riuscirete a risolvere il problema da soli e senza portare il computer in riparazione.

Vediamoli insieme!

Ti può interessare anche…

Perché succede?

Disponibile fin dal 2015, Windows 10 segna lo stacco dal passato con il ritorno dello storico menu start e la presenza nella barra delle applicazioni dell’ormai conosciuta Cortana. Purtroppo però, pur essendo un ottimo sistema operativo, non è per nulla esente da bug o errori operativi.

Le motivazioni possono essere molteplici e tutte diverse una dall’altra: si va dai problemi temporanei con l’account, l’incompatibilità tra un programma installato e il sistema, alla presenza di virus, malware o corruzioni di Cortana e Windows Search.

L’evoluzione informatica e i continui aggiornamenti in alcuni casi, invece che migliorare e innovare le funzionalità, creano dei problemi e rallentamenti. Vediamo quindi cosa fare quando il menu start e Cortana non funzionano.

errore critico menu start e cortana

Il primo metodo: la soluzione con l’account amministratore

Questo procedimento, indicato nella Guida per la risoluzione di problemi in Windows 10 sembra funzionare per la maggior parte degli utenti. I passi da seguire sono i seguenti:

  • Dopo aver aperto la Gestione attività, premete CTRL+MAIUSC+ESC
  • Selezionate l’opzione File, in alto a destra e poi la funzione: “Esegui nuova attività”
  • Digitate PowerShell, premete Ok e poi incollate uno dei seguenti comandi:

Get-AppXPackage-AllUsers|Foreach{Add-AppxPackage-DisableDevelopmentMode-register”$($_InstallLocation.)\AppXManifest.xml”}

Get-AppXPackage -AllUsers |Where-Object {$_.InstallLocation -like “*SystemApps*”} | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}

  • Premete Invio e aspettate la fine del procedimento
  • Chiudete PowerShell e riavviate il vostro computer

Se il secondo comando sopraindicato non conclude l’operazione e vi riporta degli errori, risolveteli cliccando col destro su Start, scegliete Prompt dei comandi (amministratore) e digitatelo li. Conclusa l’operazione, scrivete Exit e poi riavviate il computer.

All’accensione del PC, tutto dovrebbe funzionare regolarmente.

Il secondo metodo: l’avvio nella modalità provvisoria

Se il primo è risultato inefficace, vi sono utenti che affermano di aver risolto il problema facendo un semplice salto nella modalità provvisoria. Vi basta azionarla, senza compiere ulteriori azioni e questo potrebbe essere sufficiente ad eliminare l’errore.

Il procedimento è identico al primo per quanto riguarda i primi due passaggi, diversificandosi dal terzo in poi, quindi:

  • Dopo aver aperto la Gestione attività, premete CTRL+MAIUSC+ESC
  • Selezionate l’opzione File, in alto a destra e poi la funzione: “Esegui nuova attività”
  • Nel box di apertura digitate: MSCONFIG, premete Ok e poi selezionate l’opzione di avvio
  • Scegliete quindi la Modalità provvisoria e Rete, cliccate Applica, Ok e riavviate il PC
  • Una volta riacceso, premete nuovamente CTRL+MAIUSC+ESC, digitate MSCONFIG, cliccate Ok e Opzioni di avvio
  • Rimuovete quindi la spunta dalla Modalità provvisoria, cliccate Applica, Ok e riavviate il PC

Ora l’errore critico di Windows 10 dovrebbe essere scomparso e tutto dovrebbe essere tornato come prima.

windows 10 errore critico

Terzo metodo: disinstallare gli ultimi aggiornamenti

Come già accennato, se il menu start e Cortana non funzionano, potrebbe essere dovuto agli ultimi aggiornamenti cumulativi di Microsoft. Proviamo quindi a disinstallarli e per farlo dovrete:

  • Premere Ctrl+Alt+Canc e cliccare su Gestione Attività
  • Selezionare File, dal menu in alto a sinistra e scegliere Esegui nuova attività
  • Digitare exe nel box e premere Ok
  • Scegliendo l’opzione Questo PC dal menu a sinistra potrete cliccare su Computer e poi Disinstalla o modifica programma
  • Dal menù in alto che vi si presenta, a sinistra, cliccate su Visualizza Aggiornamenti Installati
  • Cliccando sul destro del mouse, disinstallate gli ultimi aggiornamenti (evitando però quelli sulla sicurezza)
  • Riavviate il sistema

Ora, il menu start e Cortana dovrebbero funzionare correttamente!

Quarto metodo: risolvere problemi dovuti ad un account corrotto o danneggiato

Una soluzione alternativa, che sembra abbia funzionato per altri utilizzatori è la sostituzione dell’account che si usa per accedere al PC, creandone uno nuovo.

Se, dopo aver provato gli altri metodi, Cortana e il menu start non funzionano e l’errore critico persiste, allora non avete nulla da perdere.

Recandovi nel Pannello di Controllo scegliete l’Account Utente e poi Gestisci un altro account. Premete su: Aggiungi un altro utente a questo PC e createne uno nuovo, per poi impostarlo come Amministratore. Basterà cliccare sull’icona del profilo e poi su Cambia tipo di account, Amministratore e poi Ok.

Riavviate il vostro Pc e poi seguendo le indicazioni di prima, nel Gestisci un altro account scegliete la voce: Elimina account e Mantieni i file. In questo modo eliminerete l’account problematico, conservando però tutti i vostri dati.

Quinto metodo: soluzioni alternative

Come già accennato prima, quando in Windows 10 non funzionano Start e Cortana, le motivazioni potrebbero essere tra le più disparate.

Alcune soluzioni alternative proposte, hanno a che vedere con l’installazione di software non compatibili con Windows 10 oppure l’esistenza di virus o malware. Premete WIN + X, e poi scegliete Programmi e funzionalità per disinstallare i programmi più recenti, che potrebbero creare un conflitto col sistema operativo.

Un’alternativa utile potrebbe essere anche una scansione completa del vostro PC, facendo affidamento su un buon antivirus che rimuova i file problematici o danneggiati.

Ci auguriamo che mettendo in pratica i metodi elencati e i nostri consigli siate riusciti ad eliminare il problema critico, facendo si che il menu start e Cortana tornino a funzionare come prima.