Skip to content

PC Portatile: Guida all’acquisto

Ti stai chiedendo come fare a scegliere un buon portatile? Proprio tu che non hai idea cosa significano certi strani termini legati ai PC? Siamo qui oggi per fare chiarezza su tutte le specifiche e le caratteristiche di questi dispositivi e mettere in evidenza cosa rende un PC, un buon PC!

computer portatile comprare

Tipi

Partiamo dalla tipologia di portatile a cui miriamo. Ovviamente ce ne sono di molto diversi, per cui molti potrebbero non conoscerne alcuni un po’ più particolari, ma che potrebbero rivelarsi una sorpresa!

Netbook

I Netbook sono portatili dalle dimensioni ridotte rispetto al PC portatile medio. Il display infatti solitamente non supera i 12 pollici circa.

E’ particolarmente utile per chi viaggia o si sposta molto, ma le sue funzionalità sono limitate: solitamente non dispongono di unità ottica, non sono particolarmente potenti nè in grado di supportare programmi di livello più elevato. Un esempio di netbook è il Lenovo Ideapad 110S-11IBR.

Laptop / Notebook

Non fatevi intimorire da tutti questi nomi e soprannomi: i Laptop o Notebook sono i semplici PC Portatili che conosciamo tutti. Non hanno nessuna caratteristica diversa o particolare rispetto al solito. Sono classificabili secondo questi nomi tutti i PC di dimensioni medie, portatili. Un buon esempio di Notebook potrebbe essere l’Acer Notebook Aspire 5.

Ultrabook

Gli Ultrabook, come l’Asus ZenBook UX331UN-EG002T per esempio, sono particolari notebook dal marchio Intel (dispongono di processori Intel Core a bassa potenza). Come i Netbook, presentano dimensioni ridotte rispetto al solito, ma essendo di fascia alta, sono caratterizzati soprattutto da un consumo ridotto della batteria.

Gaming

I computer per il gaming, come l’Asus GL703VD-GC028T, sono appunto portatili che presentano caratteristiche specifiche per rendere l’esperienza di gioco migliore rispetto ai normali notebook in circolazione. Una delle caratteristiche più importanti è appunto la Scheda Video dedicata, e come vedremo, il display.

Convertibili o Transformer Book

Un portatile convertibile, detto anche Transformer Book, è un particolare notebook che unisce in sè le funzioni di un PC (con sistemi operativi e ottimi processori) e di un Tablet, come l’Asus Transformer Book T103HAF-GR028T, disponendo infatti di un touchscreen! Per trasformarli in tablet, possono essere scollegati dalla tastiera, per utilizzarlo come un portatile, è possibile collegarvi sia mouse che tastiera.

Rugged o toughbook

Un portatile rugged, o toughbook, è un particolare PC di proprietà di Panasonic, progettato per resistere a cadute, versamenti di liquidi e temperature estreme.

Sono consigliati soprattutto in settori come l’edilizia, la difesa, per la ricerca, nelle forze dell'ordine, o all’interno del governo. I più moderni sono anche pieghevoli, e si trasformano in tablet, poichè dispongono di touchscreen (e di un apposito pennino) come il Panasonic Toughbook CF-19 MK8.

Workstation

Le workstation sono portatili progettati esclusivamente per lavori di tipo tecnico, scientifico o grafico. Un esempio è l’HP ZBook 15 G3. Di solito sono collegati a una rete locale e gestiscono sistemi operativi multi-utente.

Le workstation assicurano prestazioni più elevate rispetto ai PC per utenti semplici, in particolare per la grafica e la memoria. Sono costituite da un display ad alta risoluzione, ma talvolta presentano anche ulteriori display,tavolette grafiche e mouse 3D.

UMPC (Mini)

Il Mini portatile o UMPC presenta dimensioni ancora più ridotte rispetto ad un Netbook, e le sue funzioni come Pc sono limitate, lasciando spazio a comodità di trasporto e leggerezza. Un esempio è il GamePad Digital GPD Pocket, che mette ancor più in evidenza quanto sia tascabile.

Mac

I MacBook sono computer portatili prodotti da Apple. Ci sono Macbook, Macbook Air e Macbook Pro. Il MacBook ha un aspetto simile a quello del MacBook Air, ma è più sottile e leggero, e si trova sotto il MacBook Pro in termini di specifiche medie (è la miglior scelta, dal punto di vista professionale).

Il prezzo è superiore a quello del MacBook Air, caratterizzato da una maggiore portabilità e da una maggiore memoria. I processore e le prestazioni grafiche sono però migliori nel MacBook Air (un esempio l’Apple Macbook AIR MMGF2).

tipi di laptop

Come scegliere un portatile?

Utilizzo

La scelta sta a te e deve dipendere soprattutto dall’utilizzo che vuoi fare del PC da acquistare. Sei sempre in viaggio? Hai bisogno di qualcosa di versatile o di un buon pc da ufficio, solo per navigare un po’ in rete o leggere qualche mail?

Magari sei vicino al mondo del gaming o della grafica, e hai bisogno di concentrarti soprattutto sulla scheda video e la risoluzione del display, per fotoediting o videoediting? Continua a leggere ed avrai una risposta in ognuno di questi casi. Esaminiamo le specifiche di un portatile!

Dimensioni e Peso

Partendo dalle tipologie prima elencate, sappiamo che i portatili si differenziano soprattutto per le dimensioni. I semplici Notebook presentano solitamente Display che vanno dai 13 ai 17 pollici. Sappiamo che per una maggiore portabilità e leggerezza, dobbiamo indirizzarci verso i Netbook, i Mini PC o i Convertibili. Se siamo interessati a un Laptop firmato Apple, di dimensioni minori e particolarmente leggero, consigliamo un Macbook Air.

CPU / Processore: Intel o AMD?

Il processore è un dispositivo hardware che si occupa di eseguire i programmi.  Si differenziano tra loro per frequenza e per numero di Core. Solitamente un buon processore, raggiunge una frequenza di 2.5 GHz. I Core si dividono il lavoro da svolgere, quindi più  ne sono, meglio funziona il PC.

La scelta del processore dipende dall’utilizzo del laptop da parte del singolo utente: se ti serve solo per le funzioni di base, come navigare in internet, andrà bene un dual-core (esempi sono l’Intel Core i3 o il Ryzen 3). I quad-core sono consigliati per scopi avanzati (uso di programmi per lavori grafici, per esempio); i più famosi sono i5, i7, o Ryzen 6 e 7. Sia Intel che AMD, presentano diverse tipologie di CPU corrispondenti a varie fasce di prezzo.

In media i processori AMD presentano un costo leggermente minore rispetto a  Intel, soprattutto per quanto rigruarda i CPU di fascia media. La scelta sta a voi.

Scheda grafica (GPU)

La scheda video si occupa di generare il segnale video sul monitor del PC. A volte la scheda video è  integrata al processore (come nel caso dei processori Intel (GCPU) e alcuni AMD di ultima generazione).

Se non hai necessità di usare programmi di grafica avanzati, E’ una soluzione utile e consigliata. Se invece sei un Gamer o hai bisogno di utilizzare programmi per editing foto e video per esempio, è meglio puntare su una Scheda Video dedicata (AMD o NVIDIA sono le più consigliate) che abbia almeno 4 GB di memoria.

Memoria RAM

La RAM è la memoria del pc dove vengono caricati i dati per l’esecuzione dei programmi. Dalla memoria RAM dipende la velocità del Notebook (ma anche dal processore).

Se cerchi un PC che abbia buone prestazioni, consigliamo che abbia almeno 4GB di RAM, in modo da poter avviare senza problemi programmi più pesanti del solito.

Se hai intenzione di usare programmi del genere, consigliamo di arrivare agli 8GB di RAM e una frequenza alta (dai 2000 ai 2400 Mhz).

Hard Disk o SSD

L’Hard Disk è la memoria che archivia tutti i dati del PC.  A volte, invece dell’Hard Disk è possibile trovare l’SSD, molto più veloce. Non ha parti in movimento, quindi è più resistente agli urti. l’Hard disk però ha solitamente vita più lunga.

Un consiglio sul disco fisso è di non scegliere tra HDD e SSD: comprate un Laptop che abbia un’unità SSD associata all’Hard Disk, per dividere file, programmi e sistema operativo, così da ottenere un computer più efficiente.

Schermo (Display)

Il display, come anticipato, può avere diverse dimensioni. Da queste dipende soprattutto la portabilità del computer: se vuoi farne un uso semplice e quotidiano, ma hai bisogno allo stesso tempo di tenerlo sempre con te, consigliamo un notebook da 13 pollici.

Se invece sei interessato alla grafica e non ti importa che il PC possa essere un po’ più ingombrante, sono assolutamente indicati display dai 15 ai 17 pollici. Se invece miri a qualcosa di ancora più piccolo e leggero, punta su un Netbook o un convertibile ( presentano di solito dai 10 ai 12 pollici).

I display possono essere di tipo LCD (a cristalli liquidi) o AMOLED, che nascono dagli OLED (tecnologia basata sui pixel).

Come scegliere un notebook

Risoluzione

Parlando di Display, non possiamo non nominare la risoluzione: solitamente maggiore è il numero di pixel, più nitide risultano le immagini. I portatili hanno una risoluzione di base corrispondente all’HD solitamente.

Con budget maggiori si può arrivare facilmente anche al Full HD, come anche al 2k e al 4k (UltraHD). Se cerchi un PC da gaming, tieni conto anche della frequenza. I normali portatili presentano in media una frequenza di 60Hrz, mentre 120 o 144 hrz sono frequenze adatte al gaming.

Unità ottica

Nei Notebook è quasi sempre presente un’unità ottica che contiene lettore CD, DVD e masterizzatore. Al momento dell’acquisto è comunque sempre utile controllare che almeno tutti i formati DVD siano supportati. Ormai però con i computer più moderni è possibile trovare PC con unità ottica che supporti persino i Bluray.

Connessioni

Le connessioni sono di due tipi e riguardano le modalità di cui un PC dispone per collegarsi ad altri dispositivi o reti.

  • Porte: una delle porte necessarie è la porta USB, è assolutamente consigliato che il PC presenti almeno 2/3 porte. Possono essere di tipo USB 2.0 e USB 3.0; ma le seconde raggiungono una maggiore velocità nel trasferimento dei dati, pertanto sono consigliate.

Poi ci sono le porte HDMI e VGA, grazie alle quali è possibile collegare il laptop a televisori o altri monitor; c’è poi lo slot per le memory card, che legge le schede SD. Talvolta è presente una porta dove inserire il cavo Ethernet per collegare il PC a internet.

  • Wireless: tutti i portatili ormai dispongono di Wi-Fi, ma purtroppo non tutti ancora possono collegarsi a reti dual-band e non tutti presentano il Bluetooth, molto utile per collegare diversi dispositivi senza l’utilizzo dei cavi.

Molti PC di nuova generazione sono compatibili con Miracast, uno strumento capace di effettuare il mirroring di ciò che accade sul PC, trasmettendolo su un altro dispositivo.

Autonomia e batteria

La batteria di un portatile ha una potenza, e da questa dipende la durata e quindi l’autonomia del PC stesso. Tale a potenza si esprime in milliampere/ora (mAh), e maggiore sarà il valore di questi, maggiore sarà l’autonomia del laptop.

Solitamente, in generale, l’autonomia va dalle 3 alle 5 ore circa, ma ciò dipende da diversi fattori, quale il tempo di utilizzo, la luminosità, i programmi utilizzati.

Sistema Operativo

Il sistema operativo è un software che gestisce ogni tipo di PC nella sua totalità. I sistemi operativi più conosciuti e usati sono Windows, Mac OS, Linux e ChromeOS.

  • Windows è uno dei sistemi più versatili e utilizzati,  funziona bene su tutti i PC e assicura compatibilità con la maggior parte dei programmi OpenSource e a pagamento.
  • macOS è il sistema operativo di Apple, e perciò è presente solo sui Mac e Macbook. Lo consigliamo in particolare a chi intende lavorare con programmi di grafica.
  • Linux è gratuito ed è un sistema di nicchia, consigliato per lavorare con dispositivi di rete o la gestione di server. Poi c’è
  • ChromeOS, il sistema operativo di Google che si basa su Google Chrome, interfaccia utente principale. Questo sistema supporta quindi soprattutto le applicazioni Web.
  • Infine c’è FreeDOS, per computer IBM PC compatibili: ha lo scopo di revitalizzare vecchi PC, per cui non è molto utilizzato.

Marchio

Ci sono diverse marche tra cui scegliere per l’acquisto di un portatile. Per andare sul sicuro, rivolgiamoci ad aziende esperte e conosciute come: i portatili Asus, Lenovo, HP, Acer, DELL ed Apple se puntiamo a un Macbook.

Asus e HP hanno delle linee specifiche per i portatili gaming, ma ci sono altre marche che si interessano solo alla produzione di questi ultimi, come Alienware, Msi o Razer.

Prezzo

I prezzi dei portatili variano molto: parlando di Notebook (come anche di portatili per Gaming), se cerchiamo qualcosa di economico, possiamo arrivare a spendere tra 300€ e 400€ circa, per un buon PC.

La fascia media va da 400€ a 700€ circa. Mentre la fascia alta parte dai 700€ e arriva anche a 2000€. Della fascia alta fanno parte anche i convertibili o in particolare i Macbook. Se invece puntiamo su UMPC o un Netbook in media è possibile spendere tra i 200€ e i 300€.