Skip to content

Guida sulle modalità per craccare Windows 10 gratis, usando attivatori

Ecco come craccare windows

È da tempo che desiderate di installare Windows 10 e volete dei consigli su come ottenere l’ultima versione gratis? Tranquilli! In questo articolo vi mostreremo come aggiungere ai vostri vecchi computer, con su ancora Windows 7 o 8, l’ultima versione disponibile!

Ti può interessare anche…

Avviso legale

Con la presente, non ci assumiamo alcuna responsabilità e vi ricordiamo che le informazioni qui sotto elencate sono a scopo puramente informativo.

Thelastloop.com rispetta i diritti di copyright di terzi e chiede ai visitatori del sito di rispettare le leggi del diritto d’autore. È contro legge scaricare cracks o contenuti che violano qualsiasi diritto proprietà di enti o persone; vi invitiamo quindi, a scegliere fonti accertate e legali!

Per evitare di scaricare virus sul proprio dispositivo vi invitiamo ad acquistare le versioni più economiche e seguire le nostre indicazioni su come attivare Windows. In questo articolo non troverete alcun codice ma semplici consigli e indicazioni su come usare altri software.

Attenzione ai virus e malware

Scaricare programmi dai siti non autorizzati vi mette a rischio di virus, malware o danni irreparabili al vostro computer. I link che troverete nel nostro articolo provengono da fonti autorizzate e siti ufficiali, accuratamente controllati.

L’iter che vi consigliamo, il più sicuro e veloce per craccare Windows 10 è:

Come scaricare ISO dal sito ufficiale di Microsoft

Il modo più semplice, veloce e ovviamente ufficiale per godere di Windows 10 è scaricando l’ISO dal sito ufficiale. Per maggiori informazioni su Windows e come usarlo, date un’occhiata al nostro articolo.

Ancor prima di iniziare però, avrete bisogno di un DVD o chiavetta su cui trasferire il file per l’installazione.

Collegandovi al sito ufficiale, cliccate su Scarica ora lo strumento e una volta completato, avviate il file MediaCreationTool.exe e cliccate Si per installarlo. Dopo aver accettato le condizioni d’uso del programma cliccate in successione: Crea un supporto di installazione per un altro PCAvanti e lasciate selezionata la voce: Usa le opzioni consigliate per questo PC.

Cliccate su Avanticrea file ISO di Windows 10 – Avanti e selezionate la cartella di destinazione. Una volta completato masterizzate il DVD o la chiavetta sora menzionati ed effettuate il boot del PC per avviare l’installazione.

Potrete scegliere tra l’aggiornamento a Windows 10 mantenendo file, impostazioni e applicazioni oppure l’installazione con relativa pulizia del sistema. Per completarla, vi verrà chiesto il product key, continuate a leggere per sapere come craccare Windows 10.

crack windows gratuito

KMSpico

KMS Pico è il programma ideale per attivare gratuitamente Windows 10, Windows 7, 8 o Vista e persino alcune versioni di Office. Per ottenerlo dovete collegarvi al sito ufficiale KMSpico e cliccare sul bottone download, sotto la versione che preferite.

Appartenente alla categoria di strumenti definiti anche HackTool, vediamo ora come usarlo per craccare Windows 10. I passi da seguire sono i seguenti:

  • Disabilitate i vostri antivirus, Firewall o Windows Smart Screen per il tempo necessario all’installazione, poiché potrebbe essere segnato come un falso Trojan
  • Scaricate dal sito ufficiale, l’ultima versione del 2019 ed installate KMSpico
  • Eseguite il file exe – premete il pulsante tokens backup (freccia verso il basso) e poi yes
  • Cliccate sul pulsante rosso e attendete la fine delle operazioni, dopo le quali si spegnerà autonomamente
  • Ed eccovi craccato la versione 10 di Windows! Non cancellate KMSpicoonde evitare la disattivazione di Windows 10

Se però, dopo aver premuto il pulsante rosso, le operazioni dovessero bloccarsi senza più andare avanti, ritentate la medesima procedura con uno tra KMS Auto e KMS 360. I passi da seguire sono identici, ma dovrebbe risolvere il vostro impasse momentaneo.

Windows Loader

Vediamo ora come craccare Windows 10, usando Windows Loader, lo strumento sicuro e senza virus. Il primo passo da fare è scaricare ed installare Windows 10, seguendo le indicazioni sopra riportate.

Recatevi alla pagina ufficiale del programma, scaricatelo ed installatelo. Per poterlo utilizzare però, è consigliabile non solo di disattivare i relativi antivirus, ma persino gli aggiornamenti automatici di Windows se presente, disinstallare anche il software WAT.

Una volta installato, il programma partirà in automatico, chiedendovi alla fine del procedimento di riavviare il PC. Ed eccovi craccato Windows 10, con un software che è sicuro e non necessità di una chiave di attivazione!

F.A.Q. su come scaricare e craccare Windows 10

Proprio per facilitarvi nell’attivazione gratis di Windows, abbiamo incluso anche una sezione con le domande e le risposte sul win10 crack, tra le più richieste da altri utenti come voi.

Vediamole insieme:

È gratuito?

Certamente. I link che vi abbiamo fornito vi porteranno ai siti ufficiali, da cui scaricare a gratis i programmi necessari per craccare Windows 10.

Queste soluzioni sono per sempre?

La risposta più veloce è: Si. Non dovrai eseguire altre procedure in futuro, purché tu ti ricorda di non disinstallare KMS.

Questi metodi bloccano gli aggiornamenti?

Una volta attivato gratuitamente Windows 10 utilizzando le procedure sopra indicate, non andranno a bloccare alcun aggiornamento futuro del software. Potrete quindi continuare ad aggiornare Windows senza alcuna difficoltà.

Perché il mio antivirus rileva KMSpico e Windows Loader come un virus trojan?

Trattandosi di programmi esterni, con codici e funzionalità che richiedono privilegi di Amministratore, non di rado capita che gli antivirus gli segnalino come Trojan. Il rimedio però, come vi abbiamo indicato anche sopra, è di disabilitare momentaneamente l’antivirus.

Come faccio a rimuovere gli attivatori dal mio PC?

È semplice! Vi basta recarvi nel panello di controllo e cliccare su: disinstalla programma. Selezionate quindi i programmi da rimuovere e procedete con la cancellazione. Ricordate che se volete mantenere la versione craccata di Windows 10, non dovete rimuovere gli attivatori!